Articoli e Commenti

Cinque tendenze per il Food & Beverage

21/02/18

Dall’automazione al risiko dei colossi del largo consumo, sono diversi i segnali da tenere d’occhio nei prossimi mesi. Tecnologia, ma non solo: nuovi modelli di consumo e istanze inedite da parte dei consumatori stanno partecipando al cambiamento dell’industria dei beni di largo consumo. E proprio il 2018 potrebbe rivelarsi l’anno decisivo per alcuni trend che finora si sono solo intravisti. Ecco quali potrebbero essere i più importanti.

La sfida dell’Healthcare fra “consumerismo” e biotecnologie

16/02/18

Dopo la crescita stabile degli ultimi anni, il settore, tradizionalmente anticiclico, si trova a un punto di svolta. Nell’attuale quadro di volatilità che si va prefigurando sui mercati, gli analisti guardano sempre più con favore a questo comparto, caratterizzato da consumatori sempre più critici e dal ruolo sempre più importante delle biotecnologie.

L’investimento sostenibile è incentrato sulla capacità di generare reddito in modo responsabile

06/02/18 Adrie Heinsbroek

Gli investimenti sostenibili e socialmente responsabili propongono una situazione reciprocamente vantaggiosa sia per l’investitore che per la società. La view di Adrie Heinsbroek, Head of Responsible Investment. “L’investitore partecipa alla scelta dei principi di sostenibilità che vengono applicati al suo portafoglio.”

Gli emergenti continueranno a sovraperformare nonostante la Fed

30/01/18 Maarten-Jan Bakkum

La decisa correzione dei titoli tecnologici e il miglioramento delle aspettative della Fed alla fine del 2017 hanno avuto ripercussioni sull’azionario dei mercati emergenti. Tuttavia, le prospettive di crescita della domanda interna di queste aree sono ancora positive, soprattutto per via della costante ripresa della crescita del credito nella regione.

La tecnologia spinge anche la corsa dell’auto

26/01/18

L’high-tech è sempre più presente anche nel settore automotive. Il palcoscenico dell’innovazione globale, il CES di Las Vegas, ha acceso i riflettori sui trend che potrebbero guidare la mobilità dei prossimi anni.

L’alta marea solleva tutte le barche

23/01/18 Valentijn van Nieuwenhuijzen

Non è stato affatto un brutto modo di iniziare l’anno, con i mercati che sono partiti a razzo dai blocchi di partenza. Le quotazioni petrolifere hanno continuato a salire, le aspettative inflazionistiche si sono rafforzate, i rendimenti obbligazionari sono aumentati, i mercati del credito hanno proseguito il trend rialzista e i mercati azionari sono riusciti persino ad accelerare dopo l'eccezionale performance dello scorso anno. Le preoccupazioni per le valutazioni, i timori di perturbazioni del mercato a seguito dell’introduzione di nuove disposizioni normative (MiFID II) e i fastidiosi colpi di “genio” dei politici si sono dimostrati ancora una volta incapaci di fornire indicazioni valide sulla direzione del mercato.

Industria globale del Lusso: prospettive rosee per il 2018

16/01/18 Jeff Meys

Il 2017 del luxury si chiude in crescita, il nuovo anno si apre con prospettive rosee. Ma all’orizzonte non mancano le incognite. Che potrebbero decidere la sfida tra i vincitori e i vinti del settore.

ESG: gli effetti positivi nei Mercati Emergenti

11/01/18 Faryda Lindeman

Nel 2013 l’edificio Rana Plaza in Bangladesh crollò, causando la morte di oltre un migliaio di persone. E’ considerato l’incidente mortale più grave mai avvenuto in una fabbrica tessile. La tragedia ha sensibilizzato i produttori di abbigliamento rispetto alle problematiche di gestione della filiera produttiva. In maniera del tutto analoga, il grave impatto ambientale della produzione di olio di palma ha rappresentato per molti produttori alimentari globali un campanello d’allarme rispetto alla gestione della filiera produttiva. Questi sono solo alcuni degli esempi che ci ricordano quanto sia necessario un miglioramento degli standard ambientali, sociali e di governance (ESG) nei mercati emergenti dal momento che, proprio in questa regione, si concentra una quota importante della filiera produttiva globale.

Impact investing: una strategia per cambiare il mondo in meglio

09/01/18 Willem Schramade

L’impact investing, la strategia di investimento pensata per generare, oltre a un ritorno finanziario, un impatto misurabile e vantaggioso a livello sociale o ambientale, deve far fronte a molte sfide. Ad esempio, è facile lasciarsi scoraggiare dalla scarsa qualità dei dati e dalle difficoltà di comprensione. Il fatto che l’impact investing miri a cambiare il mondo rende questa strategia ancora più difficile rispetto alla mera integrazione di fattori ambientali, sociali e di governance (ESG, acronimo per Environmental, Social and Governance). Per la maggior parte, l'analisi di tali fattori è ancora basata sulla valutazione dell'attuale stato dell’ESG, sebbene gli investitori più evoluti ora si concentrino sul miglioramento dell’ESG – un fattore determinante per la generazione di alpha, come dimostrato dalla nostra ricerca condotta in collaborazione con lo European Centre for Corporate Engagement (ECCE). Ma l’impact investing va ben oltre, con l’obiettivo di migliorare in misura significativa la situazione mondiale pur non avendo a disposizione una mole di dati e un linguaggio comune analoghi a quelli dell’ESG.

Il Lusso torna in voga con numeri record

28/12/17

L’industria globale del lusso ha registrato numeri impressionanti. E’ quanto emerge dal report annuale recentemente pubblicato da Bain & Company. La crescita per il settore si attesta quest’anno al 5% con 1200 miliardi di Euro. In vetta troviamo il segmento delle auto di lusso, ma i beni personali di lusso non sono da meno. Il segmento infatti, grazie sprattutto alle vendite in Cina, ha raggiunto la cifra record di €262 miliardi. Molto bene anche le esperienze luxury con un +14% rispetto allo scorso anno.