Articoli e Commenti

Presidente, bentrovato!

10/05/18

È arrivata la stagione delle deleghe. Per tutto il secondo trimestre, le società quotate incontreranno i loro azionisti alle assemblee annuali e i partecipanti potranno esprimere la propria opinione sulla strategia e i risultati aziendali. Siamo ancora nella fase iniziale di questo periodo così importante, il momento giusto per riflettere sui nostri principali punti d’interesse per il 2018. Finora abbiamo votato a più di 300 assemblee degli azionisti, partecipando di persona in un paio di occasioni. Quest’anno il nostro focus riguarda in particolare tre aspetti chiave: sostenibilità, efficacia del Consiglio di amministrazione e Board diversity, oltre all’allineamento della remunerazione dei dirigenti con gli obiettivi strategici delle società.

Impact: cambiare il mondo con un investimento? Si può

04/05/18

Contribuire a generare benefici sociali e ambientali moltiplicando le opportunità di rendimento: ecco i principi guida dei gestori dei fondi “a impatto” di NN Investment Partners

Emerging Markets: la lotta alla corruzione favorisce i rendimenti

24/04/18

L'avidità è la causa principale della corruzione, e la corruzione è vecchia come il mondo. Non sorprende quindi che questo fenomeno sia ancora molto diffuso nelle economie globali e, in particolar modo, nei mercati emergenti. Tuttavia, la lotta alla corruzione sta emergendo silenziosamente nei paesi in via di sviluppo e siamo convinti che nel prossimo decennio rappresenterà un tema di rilievo per gli investitori nei mercati emergenti, poiché la maggiore consapevolezza e conoscenza del problema farà scattare la volontà di contrastare la corruzione sistemica.

2030: cosa metteremo nel carrello della spesa (e nei nostri investimenti)

16/04/18

Se è vero che “siamo quello che mangiamo”, allora i trend dell'alimentazione ci possono raccontare qualcosa sulle società dei prossimi anni. Scenari economici compresi.

L’attenzione ai fattori ESG fa bene ai portafogli azionari emergenti

11/04/18

È importante non perdere di vista le specificità dei singoli Paesi e settori. Ecco come il risparmio gestito può incoraggiare le aziende degli Emerging Markets ad adottare un approccio più “sostenibile”.

I criteri ESG sono utili per i professionisti degli investimenti?

05/04/18

La risposta è sì, ma bisogna saperli usare (e leggere) in modo intelligente. L'analisi di Ecce e NN IP supera alcuni limiti degli studi passati per sfatare i falsi miti sui criteri ESG.

Esg, SRI, Impact investing: sicuri di conoscere la differenza?

29/03/18

Negli ultimi anni l’interesse da parte degli investitori per le soluzioni di investimento sostenibili è in aumento anche in Italia. Tuttavia, se da un lato vi è una maggiore sensibilità verso le tematiche ambientali e sociali, dall’altro manca ancora una solida conoscenza e, spesso, si fa confusione tra le numerose definizioni e sigle. Fare chiarezza è il primo passo per investire consapevolmente.

Rendimenti in provetta

27/03/18

Nell’ambito dell’healthcare, le attrezzature e i servizi destinati a centri diagnostici e laboratori clinici muovono ogni anno un mercato di oltre 186 miliardi di dollari: un volume che potrebbe crescere ulteriormente nei prossimi anni. Ecco perché...

L’acqua: la corsa verde all’“oro azzurro”

22/03/18

L’approvvigionamento di acqua dolce rappresenta uno dei maggiori problemi ambientali a livello mondiale. La crescita demografica globale, l’aumento dei consumi in ambito agricolo, e i problemi causati dall’inquinamento delle acque e dai cambiamenti climatici stanno rendendo l’acqua dolce una materia prima sempre più rara. Gli investitori possono contribuire a risolvere questo problema in aumento investendo in soluzioni idriche intelligenti. La crescita di mercati legati al mercato idrico globale offre un mix di potenziale di rendimento e possibilità di investire in progetti sostenibili a impatto sociale e ambientale tangibile.

Premio sul debito emergente: un’analisi rivela il divario rispetto al debito dei mercati sviluppati

14/03/18 Marcelo Assalin

Negli ultimi venticinque anni l’economia dei mercati emergenti (EM) ha evidenziato enormi miglioramenti e oggi rappresenta un’interessante fonte di rendimenti per un’ampia gamma di investitori. I mercati emergenti stanno “recuperando terreno” rispetto al mondo sviluppato, e nel 2000 i loro tassi di crescita del PIL reale hanno compiuto il sorpasso. Nonostante questa trasformazione, l’analisi condotta da NN Investment Partners (NN IP) rivela che il debito dei mercati emergenti (EMD) offre ancora sostanziosi premi di rendimento rispetto alle obbligazioni dei paesi sviluppati.